carrirc.attivoforum.com
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

carrirc.attivoforum.com

Se il MEZZO MILITARE è il tuo INTERESSE, sei nel posto giusto...e il nostro Club è TUTTO GRATIS!
 
IndicePortaleGalleriaCercaRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 89 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Valter

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 22229 messaggi in 1521 argomenti

 

 Carro armato italiano M40/75-18

Andare in basso 
+5
maurizio47
Ranger Lungan
met5
borealis
brunettiani
9 partecipanti
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12
AutoreMessaggio
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 11:28:33

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 20210419
Torna in alto Andare in basso
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 11:29:19

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 20210420
Torna in alto Andare in basso
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 11:29:58

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 20210421
Torna in alto Andare in basso
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 11:30:42

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 20210423
Torna in alto Andare in basso
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 11:33:10

così non va...i supporti delle idler troppo deboli e le ruote non restano in asse, piccolo punto debole da migliorare e rendere più affidabile

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 20210424
Torna in alto Andare in basso
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 11:33:46

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 20210425
Torna in alto Andare in basso
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 11:34:12

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 20210426
Torna in alto Andare in basso
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 11:58:21


Gli "affari di Maria Cazzetta" li lascio ad altri forum, premetto che un pò di esperienza ce l'ho e non mi riferisco al montare scatole in serie di carri da usare sul pavimento di casa o nella migliore delle ipotesi sulla moquette, bensì nell'autocostruzione di modelli affidabili in ogni condizione di sterrato, posso trarre queste conclusioni:
il modello è ben realizzato sotto il profilo estetico, la "plastica" utilizzata per stamparlo è molto robusta, unica pecca il supporto della ruota di rinvio che dovrebbe essere rinforzato per mantenere la ruota in asse verticale.
Al momento assolutamente superfluo pensare ai cingoli in metallo, il materiale usato con la stampante 3D è davvero robusto (meglio dei cingoli in plastica HL) e non si rompono..va solo migliorato lo snodo tra una maglia e l'altra; va rivisto in affidabilità il treno di rotolamento (idler in particolare) che col cingolo in metallo sarebbe ancor più sollecitato, fatto questo per lo sfizio del realismo si può ipotizzare un cingolo in metallo come opzione di vendita.
Molto ben realizzato lo snodo per i movimenti del cannone che si muove fluido con due microservi e si può pensare all'inserimento del terzo per il recoil ( la fusion pro potrà gestirlo)...farei in modo che la mezzaluna che mantiene il perno di rotazione venga fissata con due viti e nn incollata. Dettagli che ho già spiegato ad Alberto.
Adesso il carro è ok in tutte le sue funzionalità, il mio contributo ad Alberto l'ho dato con vero piacere dopo anni di inattività modellistica, ora tocca a lui terminarlo, verniciarlo e dettagliarlo rendendolo operativo.
Buon lavoro
ciaoooooo
yeahhh
Torna in alto Andare in basso
Gertig.
Generale
Generale
Gertig.

Località (indirizzo completo) : Dausìn a Turin
Età : 53
Messaggi : 1791
Data d'iscrizione : 27.04.15

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptySab 24 Apr - 12:03:32

Dimenticavo...un video realizzato ieri in cui si vede ogni movimento, carro, cannone, sparo, fumo, accensione e spegnimento luci.

Torna in alto Andare in basso
brunettiani
Sottotenente
Sottotenente
brunettiani

Località (indirizzo completo) : Cercenasco (TO)
Età : 57
Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 10.10.17

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptyDom 25 Apr - 1:07:25

Grazie Enrico, già da subito ho incominciato a rimontare le parti che avevo rimosso per comodità di collaudo e sto applicando i consigli che mi hai dato per le migliorie sul carro.
Ho già avvisato il costruttore Stefano (Gulliver) che abbiamo terminato le prove tecniche e che se desidera, a breve, posso rimandargli il semovente in officina a Padova dove valuterà le eventuali limature progettuali.

Thanks Enrico, I immediately started to reassemble the parts that I had removed for the convenience of testing and I am applying the advice you gave me for the improvements on the wagon.
I have already informed the manufacturer Stefano (Gulliver) that we have finished the technical tests and that if he wishes, shortly, I can send the self-propelled vehicle back to the workshop in Padova where he will evaluate any design filings.
Torna in alto Andare in basso
Gulliver
Caporale
Caporale
Gulliver

Località (indirizzo completo) : Sant' Angelo di Piove di sacco Padova
Età : 47
Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 06.08.18

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: .....sediamoci comodi.   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptyLun 26 Apr - 11:38:59

Buon giorno a tutti.
La storia di questo modello è nata quasi due anni fà.
A dire il vero anche più di due anni fa, perchè tutto il progetto era nato in scala 1:6 e presentato in forma di prototipo e modello statico al Model Expo di Verona nel 2017.
In quell' occasione mi si è avvicinato Alberto che ha subito manifestato il suo interesse per il 75/18 e una delle cose che mi ha detto è stata che finalmente qualcuna aveva fatto un carro Italiano.
Io, nei vari discorsi, gli dissi che era mia intenzione fare tutta la serie di mezzi militari Italiani più rappresentativi sia della Prima che della Seconda Guerra Mondiale.
Lui, "giocando" con la scala 1:16 ha manifestato l' interesse che se lo avessi fatto in quella scala lo avrebbe comperato subito e come lui, moltissime altre persone.
Ora, io sono un "Piccolo Artigiano" e non ho i mezzi per poter mettere in piedi una produzione industriale tale da fare kit concorrenziali alle grandi marche affermate da anni in questo settore.... però quello che posso fare è creare dei kit in piccola serie per dar vira ad una serie di modelli di carri Italiani.
Le tecnologie che posso utilizzare per raggiungere questo scopo sono abbastanza note e le scelte commerciali sono dettate da regole di mercato e da equilibri Costi/Benefici.
Spinto con insistenza da Alberto, ho sospeso il modello in 1:6 per dedicarmi a quello in 1:16 e questo mi ha messo nelle condizioni di riprogettare il 75/18 perchè avendo fatto in 1:6 il modello seguendo anche la scala degli spessori del materiale partendo dal vero, in 1:16 sarebbe risultato molto fragile e inaffidabile al pubblico.
Ho riprogettato tutto il carro anche tenendo conto del sistema costruttivo e ho cercato di stare il più basso possibile con i costi finali.
Nel momento in cui la progettazione era finita, il primo prototipo realizzato e visti pregi e difetti iniziali, ho deciso di mettere in produzione una pre serie di 4-5 modelli per darla in mano ad altrettanti modellisti che avrebbero testato con mano (diversa dalla mia) i kit.
Era sorta anche la necessità di inserire diverse elettroniche per dare al cliente finale delle "alternative" e non legare il carro ad una determinata corrente di pensiero o all' altra.
A questo scopo il carro di Alberto doveva essere predisposto con un' elettronica a sua scelta.
Gli altri carri in pre-serie erano in allesimento con elettronica Tamiya e altro.
Alberto sin dall' inizio ha manifestato l' intenzione di montare un gruppo motore in commercio....nelle mie ricerche mi sono reso conto che i cassici motori con cascata di ingranaggi non ci sarebbero stati per via delle esigue dimensioni interne, ma lui avendo seguito i consigli di altri modellisti ha ordinato dei motori che si sono rivelati ingombranti e non compatibili con gli spazi.
Percorrendo questa strada ha ulteriormente orrrdinato altri gruppi in Germania che per motivi inponderabili ci hanno messo 8-9 mesi per essere reperiti.
C' è da dire che questo progetto è caduto in un periodo storico eccezionalmente pessimo per via del Covid19 e questo ha rallentato notevolmente i lavori.
La giustificazione del periodo che stiamo vivendo vale fino ad un certo punto, perchè aspettare quasi un anno dei componenti che per altri canali sarebbero arrivati nel giro di qualche settimana....lascia il tempo che trova.
Non voglio fare polemiche o ricriminazioni, ma da quando il carro in pre serie è stato consegnato, sono passati 14 mesi......
Come costruttore ho riolto il problema dei motori facendo un supporto e inserendo i motori in modo longitudinale e non trasversale, questo in tempi relativamente brevi, tra progettazione, realizzazione e reperimento dei motori e nel giro di 4-5 settimane è stato inviato ai vari "collaudatori" un kit di upgrade per poter proseguire con il montaggio/collaudo.
....
Dal mio canto mi son reso conto che quello che avevo voluto instaurare con i miei collaboratori era proprio un meccanismo di botta/risposta per risolvere a 4 mani i vari problemi ove evidenziati...... evidentemente questo passaggio non è stato efficace in quanto Alberto si è rivolto a varie persone e nei miei confronti mi ha aggiornato nello stesso momento in cui pubblicava immagini o problematiche nei forum o in altre chat.
....
ripeto, non voglio fare polemiche , ma scrivere quello che è successo, perchè non voglio passare per quello che non sono.
Il modello di Alberto, come quello degli altri, è un modello in pre-serie.....una sorta di prototipo.....
Visti i tempi di attesa e le risposte non soddisfacenti, mi sono occupato già mesi fà di modificare quei componenti che in questi giorni vengono segnalati come "deboli o da rivedere"..... lavoro già svolto almeno da sei mesi.
Il gruppo del cannone, con l' inserimento dei tre servocomandi, è già stato pubblicato ancora a gennaio e le modifiche delle maglie dei cingoli erano da fare in fase di montaggio sul carro e in collaudo sul campo.
Il materiale dei cingoli non è plastica, come detto da altre persone, ma è nylon sinterizzato fatto in stampa 3D e come tale è un materiale che con la plastica non ha nulla a che vedere.
Le varie maglie devono adattarsi tra di loro consumandosi al punto giusto nello sfregamento durante la rotazione e il provare il carro sul terreno era l' unico modo per testare questa cosa e verificare se le tolleranze inserite in disegno sarebbero state adatte.
Ad ogni modo il Kit del carro è stato già sistemato in tutte le sue parti che sono state evidenziate in queste pagine ed è stato fatto da tempo.
Non serve rispedire nulla proprio perchè già aggiornato.
....
Altra cosa che vorrei sottolineare.....
Qui si parla di modellismo, di carri, di elettroniche..... ma allora perchè si continua a iniziare gli interventi facendo e lanciando frecciatine o messaggi più o meno occulti tra forum?
Ma non lo capite che la gente è stanca di leggere polemiche o ricriminazioni?
Vi rendete conto che questo dovrebbe essere un divertimento e al contrario non si perde occasione per dare stoccate o gettare benzina su un fuoco che danneggia tutti in questo settore?
Vi lamentate che c'è sempre meno gente che partecipa e non vi rendete conto che siete proprio voi ad allontanarla......
Io mi sono stancato di far parte di questo.

Credo di non aver offeso nessuno, ho solo espesso le mie opinioni.
Ringrazio comunque Alberto per aver creduto in questo progetto.
Se qualcuno è interessato al carro sono a disposizione, come resto a disposizione di coloro che hanno voglia di collaborare senza polemiche o per diostrare di essere migliori di altri.
Qui tutti dobbiamo imparare da tutti e nessuno è sopra agli altri.
....
Ad onor di questa esperienza, credo proprio che i prossimi carri che riuscirò a fare saranno fatti in "privato" e verranno pubblicati solo a lavoro finito.
Grazie nuovamente a coloro che hanno voluto scambiare opinioni ed esperienze.
Buon modellismo a tutti
Saluti
Stefano " Gulliver "
....


















Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6254
Data d'iscrizione : 09.02.11

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptyLun 26 Apr - 11:55:28

Gertig. ha scritto:

Gli "affari di Maria Cazzetta" li lascio ad altri forum, premetto che un pò di esperienza ce l'ho e non mi riferisco al montare scatole in serie di carri da usare sul pavimento di casa o nella migliore delle ipotesi sulla moquette, bensì nell'autocostruzione di modelli affidabili in ogni condizione di sterrato, posso trarre queste conclusioni:
il modello è  ben realizzato sotto il profilo estetico, la "plastica" utilizzata per stamparlo è molto robusta, unica pecca il supporto della ruota di rinvio che dovrebbe essere rinforzato per mantenere la ruota in asse verticale.
Al momento assolutamente superfluo pensare ai cingoli in metallo, il materiale usato con la stampante 3D è davvero robusto (meglio dei cingoli in plastica HL) e non si rompono..va solo migliorato lo snodo tra una maglia e l'altra;  va rivisto in affidabilità il treno di rotolamento (idler in particolare) che col cingolo in metallo sarebbe ancor più sollecitato, fatto questo per lo sfizio del realismo si può ipotizzare un cingolo in metallo come opzione di vendita.
Molto ben realizzato lo snodo per i movimenti del cannone che si muove fluido con due microservi e si può pensare all'inserimento del terzo per il recoil ( la fusion pro potrà gestirlo)...farei in modo che la mezzaluna che mantiene il perno di rotazione venga fissata con due viti e nn incollata. Dettagli che ho già spiegato ad Alberto.
Adesso il carro è ok in tutte le sue funzionalità, il mio contributo ad Alberto l'ho dato con vero piacere dopo anni di inattività modellistica, ora tocca a lui terminarlo, verniciarlo e dettagliarlo rendendolo operativo.
Buon lavoro
ciaoooooo
yeahhh

... quotare una analisi chiara e ponderata dalla vecchia guardia "Gertig" porta a pensare ad uno spazio tempo perso comprensibilmente assorbito nel nulla fin che l'apertura data da Alberto incontrando la pronta disponibilità di Enrico in meno di un solo mese hanno riportato giustamente l'attenzione sul progetto da un livello di sospensione alla meritata conclusione ...

L'abilità costruttiva individuale nasce con noi e non si raccatta durante l'esistenza.

... il mediocre si appiccica sull'intelligenza altrui dimostrando la peggior coppia di se stesso ...

Dove l'intelligenza si unisce crea l'inevitabile successo di gruppo.

Stefano, tempo al tempo, ha iniziato un progetto caro all'Italia blindo-cingolata di storica ed eroica memoria. Giunto sul debutto o sulla linea di partenza per la commercializzazione, grazie a competenze unite e per competenza intendo (comprendere in tutto e per tutto) attraverso esperienze serie e maturate scientemente da individui di provata capacita elettiva.

... non se ne dolgano i millantatori tardivi pronti a competere senza il possesso di autentica competenza ...

Secondi si nasce e si rimane per tutta la vita.

... alla salute di un progetto rinvigorito BIRRA

ciaoooooo
yeahhh

.
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6254
Data d'iscrizione : 09.02.11

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptyLun 26 Apr - 12:30:14

.

Altra cosa che vorrei sottolineare.....
Qui si parla di modellismo, di carri, di elettroniche..... ma allora perchè si continua a iniziare gli interventi facendo e lanciando frecciatine o messaggi più o meno occulti tra forum?
Ma non lo capite che la gente è stanca di leggere polemiche o ricriminazioni?
Vi rendete conto che questo dovrebbe essere un divertimento e al contrario non si perde occasione per dare stoccate o gettare benzina su un fuoco che danneggia tutti in questo settore?
Vi lamentate che c'è sempre meno gente che partecipa e non vi rendete conto che siete proprio voi ad allontanarla......
Io mi sono stancato di far parte di questo.

Stefano


Stefano abbiamo già avuto modo di spiegarci in passato che nessuno fa niente a nessuno su questo forum e se proprio ci tieni (non hai che da chiederlo: pubblico da quale forum partono da anni frecciatine e polemiche indirizzate antipaticamente soltanto per darsi importanza) queste esternazioni dovute sporcano quell'intesa generale che auspica da decenni la libertà per chiunque di dire e pubblicare il meglio. Chi dando spazio e fiato al peggio stancano tutti quanti e non solo tu e d io.

... lo spazio dato, giustamente come modello in costruzione, è stato ritenuto invasivo da uno solo che non sopporta la sua posizione e questo non riguarda come problema nessuno ...

Questo è un forum e "tutto resta inciso" senza possibilità di smentite. Non è whatsaap o altri social dove scrivi ora e si perde domani. I forum sono testimoni e conservatori di (postate decennali) di provata verità e se leggi una risposta ad una provocazione cerca nel provocatore l'intenzione maligna di portare il peggio. Altre osservazioni di carattere critico-costruttive rivolte alla collaborazione mia personale e di altri, non riguardano per niente "frecciatine ed altre illazioni malevoli" da chi è stato invitato decine di volte a tacere, perchè il silenzio è d'oro e l'acredine repressa è un lento veleno che corrode.

... non raccolgo alcuna alcuna polemica sulla tua quotata postata. Consentimi però di condividere il condivisibile, a carico di coloro che seguono assiduamente i forum aspettato da tutti dell'informazione, non dissociando neppure la nota aggiunta che non voglio assolutamente intendere come accusatoria, perchè sarebbe del tutto immeritata ...

Stefano, se non torna un conto, una spiegazione in privato chiarisce ogni dubbio sulla fonte disturbatrice.

... non c'è persona o personaggio pubblico sui forum che non abbia risvoltato come calzini e che non conosca le manipolazioni e i maneggi sottobanco ...

lol!

.

Torna in alto Andare in basso
brunettiani
Sottotenente
Sottotenente
brunettiani

Località (indirizzo completo) : Cercenasco (TO)
Età : 57
Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 10.10.17

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptyLun 26 Apr - 12:33:46

Sono io che ti ringrazio Stefano per aver realizzato il sogno di molti modellisti rc che ora potranno avere la possibilità di competere con un modellino italiano unico per pregio e qualità (vi assicuro che lo torturato ben bene).
Un progetto nato per lo sviluppo del P26/40 (Alberto) e per il semovente italiano (Stefano) ma che per una questione di praticità progettuale si è deciso di comune accordo di realizzare gli studi fatti da Stefano che erano più avanzati dei miei (progetto P26 peraltro già concluso da Stefano che mi ha fatto una bella sorpresa a mia insaputa e vi garantisco che è una vera perla).
Credo nella competenza e genialità di Stefano anche se ultimamente si nega al telefono, riconosco che ho un carattere difficile quanto la mia testardaggine ma essendo un capricorno è del tutto normale, stento a capire come faccia a sopportarmi oltremodo.
Bravo Stefano
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6254
Data d'iscrizione : 09.02.11

Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 EmptyLun 26 Apr - 13:26:18

.

... senza ci sia bisogno di sottolinearlo, Alberto sostiene apertamente l'impegno di Stefano ed è questo tipo di attenzione e messaggio che i visitatori interessati al progetto si aspettano, al di fuori di opinioni opinabili personali adatte soltanto per inficiare sforzi collettivi positivi, evitando risvolti negativi completamente ininfluenti per chi continuano nel seguire la nascita di un prototipo ...

Coloro che abbordano i forum da fuori non sanno lontanamente come sono amministrati usando le semplici regole d'iscrizione.

... spacciare informazioni bugiarde o sostenerle spetta all'amministrazione scoprire la provenienza e pubblicare le smentite, senza per altro entrare nel merito polemizzando l'autore. Questo si è già firmato, misurato e pesato di fronte agli occhi di tutti. Un mela marcia nel mucchio non si mangia ad occhi chiusi con il sapore che fa il resto ...

Non potrei pubblicare "menzogne a carico di chicchessia" e se mi affidano i forum da decenni significa dare informazioni esatte /provate e controllate/ altrimenti non sarei qui a scrivere.

... la verità premia, mentre, la bugia è una lenta agonia ...

ciaoooooo
yeahhh

Ps. l'attenzione complessiva, data sul progetto di Stefano, ammonta a 6411 "visite" su due forum attivi 24 ore su 24 e credo con un contributo apprezzato dallo stesso, che non avrebbe avuto un apprezzamento così elevato se fosse stato da parte mia, o da altri, (dove ho precluso la pubblicazione) adombrato di critiche negative a suo sfavore.

.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Carro armato italiano M40/75-18   Carro armato italiano M40/75-18 - Pagina 12 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Carro armato italiano M40/75-18
Torna in alto 
Pagina 12 di 12Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
carrirc.attivoforum.com :: OFFICINA-
Vai verso: