carrirc.attivoforum.com
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

carrirc.attivoforum.com

Se il MEZZO MILITARE è il tuo INTERESSE, sei nel posto giusto...e il nostro Club è TUTTO GRATIS!
 
IndicePortaleGalleriaCercaRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 88 membri registrati
L'ultimo utente registrato è MGARAN

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 22126 messaggi in 1515 argomenti

 

 Selezione naturale.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 09.02.11

Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Selezione naturale.   Selezione naturale. EmptyDom 15 Mar - 17:18:06

.


… il pianeta vivente è un laboratorio sperimentale che crea e rinnova distruggendo sistematicamente quanto ritiene inutile e dannoso per la sua sopravvivenza eterna. Infinita per l’umanità come ultima specie apparsa sulla sua superficie scaturita da chissà quale evoluzione in precedenza scomparsa …

La natura sperimenta in continuazione da milioni di anni. Come immaginate che sperimenti? Fondamentalmente scarta le specie che non supportano l’intero sistema. Ha scartato i dinosauri. Ha scartato il Ramatipeco e probabilmente la Tigre dai denti a sciabola. Ha scartato gli uomini di Neanderthal e altre specie che sopravvivevano da 200.000 anni, alcune dà anche 10/20 milioni di anni.

… questa è solo informazione ma la domanda è: quanto siamo sicuro del successo della nostra specie? Siete sicuri di vivere con successo? Siete sicuri che sopravviveremo per sempre? Se dobbiamo sopravvivere per sempre significa che dobbiamo essere di qualche beneficio per il sistema. Se non fossimo di qualche beneficio all’intero sistema che cosa farebbe la natura? Ci scarterebbe. Siamo di beneficio all’intero sistema? Se dovessimo avere una conversazione con il pianeta Terra cosa pensate che risponderebbe? Non sarebbe molto felice. Siamo probabilmente molto più dannosi del vaiolo che non esiste più. Siamo dannosi, causiamo grandi calamità, siamo crudeli verso questo nostro pianeta …

Se osserviamo una qualsiasi altra specie tutte le altre uccidono qualcuno o uccidono altre specie solo quando vengono minacciate o quando sono molto affamate. Ma noi come specie umana non ci siamo evoluti, uccidiamo le altre specie non per la nostra sopravvivenza ma per provare la nostra superiorità, per provare il nostro dominio sull’intero pianeta a volte anche solo per piacere. C’è un gran rumore fuori nel mondo riguardo il Coronavirus il modo per la natura di eliminare il virus “umano?”. C’è una possibilità molto alta che sia così, giusto? Non siamo di beneficio al sistema la natura ci scarta lo abbiamo visto più volte. Nella situazione attuale la Cina non è un problema i cinesi non sono un problema. Il problema è la nostra Coscienza. Stiamo vivendo facendo esperienza nella separazione pensando da essere separati da tutti e questa separazione guida la coscienza con le sue ripercussioni, possiamo vederlo nel mondo con il cancro, i disastri e le calamità naturali o il Coronavirus.

… è il momento di svegliarsi non possiamo vivere la nostra vita in uno stato disconnesso dalla nostra coscienza. Più disconnessione noi creiamo più caos ci sarà nel mondo attorno a noi. Se state davvero cercando un mondo in pace, un mondo colmo di gioia per i nostri figli e i nostri nipoti allora la trasformazione deve avvenire qui e adesso. E’ già troppo tardi per credere di dominare l'Ecosistema climatico. Continenti in fiamme. Oceani ridotti a spazzatura. Benessere per pochi e ricchezze enormi sperperate negli armamenti, pallottole e fame non bastano per uccidere. Allora è davvero troppo tardi per impedire d'essere scartati ….


.[/color]
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 09.02.11

Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Re: Selezione naturale.   Selezione naturale. EmptyMer 18 Mar - 16:32:50

.

Gran Maestro me lo sono letto e riletto più volte per capire che le cose non succedono così per capitare . Sono lento non ho le tue capacità intellettuali se la parola è giusta però sei molti più avanti di me per dirmi se questa brutta storia finisce con la fine del mese o supera le aspettative ? Un'altra domanda . Se l'americano non fermava le manovre europee che cosa si prospettava di peggio oltre il Covid 19 ? Te come te la pass.............

... la Vecchia Europa quella a 90 gradi, che ringrazia il 25 aprile i liberatori angloamericani, ha concordato aderendo al progetto “delocalizzazione” industriale riversando altrove la produzione e con l’economia nazionale non più a favole nazionale ma nelle proprie tasche imprenditoriali …
I francesi pensano che si dovrebbe ripensare la medicina e l’assistenza sanitaria a casa loro e non sovvenzionare i laboratori cinesi. I tedeschi hanno delocalizzato la produzione automobilistica non solo in Cina e adesso penano per l’immobilismo industriale cinese, Taiwan e Corea. La globalizzazione mostra i difetti evidenti sulla interdipendenza messa in crisi fatalmente o addirittura provocata da un’infezione virale drammatizzata e confusa affrontata insensatamente da un governicchio ottusamente impreparato sulle vere motivazioni insorte e prevedibili dopo l’accordo sulla Via della Seta soffiato ai francesi e questi con a capo Macron in vendita oltre oceano per un accordo punitivo colpendo l’Italia industriale con un operazione mirata bloccando le maggiori regioni produttive per vendetta.
… leggendo uno direbbe; lo Sven fa della realtà romanzata! So distinguere tra le casualità e causatività con precisione. Nessuna casualità entra in gioco se non è causata da un fattore. Il governo tedesco ha immediatamente salvaguardato l’interesse industriale economico. Il governo italiano pur sapendo da informato dal 9 dicembre non solo ha nascosto, esitando, agendo dove costretto nell’adottare il copia incolla cinese. Rendiamoci conto che applicare normative in Italia, per una zona circoscritta, piccola, modalità che hanno investito il distretto di Wuhan (65 milioni di persone pari e superiore alla totale demografia italiana) quale insensato provvedimento in seguito mascherato come prevenzione, isolando i complessi industrializzati, paralizzando città, danneggiano l’immagine turistica, manifestazioni commerciali a livello internazionale, distribuendo terrorismo sociale, sospensione di eventi sportivi, culturali, bloccando indotti interagendo negativamente addirittura con gli organi sanitari, emergendo l’incapacità di affrontare il problema senza dimostrare ancora una volta d’essere mercanti di caos …
Se in caso d’incendio si chiamano i pompieri e se in spiaggia il bagnino assegnato soccorre chi sta in acqua, scusate ma che cosa c’entra la politica con la sanità preposta in primis nel godere della massima stima e autorità come intervento decisionale mettendo in campo misure prestabilite e non suggerite da un governo politico.
… L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. c....o e stracazzo, dov’è quel popolo sovrano? Quello del 15/18, dell’ultimo conflitto, sono morti e sepolti per lasciare i due Matteo, Conte, Gentiloni, Zingaretti, Meloni, Di Maio e Mattarella, con un Bergoglio pontefice inutile a pontificare balle, e l’Italia in lenta agonia …

... bella domanda che a getto dovrei rispondere che l'evento dell'infezione ormai diffusa a livello mondiale, ha bloccato un piano diabolico di stanziare armamenti bellici in previsione di occupazioni stabili (se mai non bastassero già quelle presenti) in vista di un conflitto militare molto comodo per gli USA affogati in un debito pubblico astronomico azzerato in caso di guerra. Ma sai a me piace pensare in grande considerando intenzioni, azioni e cause. Altri preferiscono i romanzi a rate e i film lava cervelli ...

La condizione d'emergenza non si conclude in poche settimane. Ma non basteranno mesi perchè siamo solo all'inizio e stanno facendo quel che possono. Nessuno era preparato e per molti aspetti sociali è arrivata la fine. Ora il nuovo spaventa ed è troppo tardi per adagiarci nel passato.

Me la cavo e tu conservati.

ciaoooooo

.
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 09.02.11

Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Re: Selezione naturale.   Selezione naturale. EmptyGio 19 Mar - 12:33:17

.

Dante sei un grande e capisco tardi quando scrivevi ( Modellista e non solo ) l'argomento pubblicato non me lo sarei immaginato mai e ti devo un grazie per la passione messa a disposizione. Che mi dici del Covid - 19 di tuo ?

... assolutamente niente. Hai forse capito della chiarezza da un mese a questa parte? Ho ascoltato parole, bollettini sui decessi, provvedimenti e smentite, informazioni molto confuse, quindi da osservatore recluso mi affido ai contenuti in testa selezionati con cura per una sopravvivenza decente. Mi so bastare e ascolto tutto e tutti decidendo quanto è meglio per me ...

Lunga vita e benessere BIRRA

.

Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 09.02.11

Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Re: Selezione naturale.   Selezione naturale. EmptyGio 19 Mar - 15:58:53

.

ciao sven ma le ere astrologiche se durano più di 2000 anni ai voglia di cambiamenti nei secoli a venire. Quella di prima ha portato il Figlio di Dio che doveva redimere i peccati dell'uomo e non mi pare si sia realizzata tale, anzi ha peggiorato la vita in terra. Scrivi che questa rimette in ordine il pianeta e porta un cambiamento epocale sulle persone, ma in bene o in male?


... il bene e il male coesistono da sempre e non possono essere separati. L'acquario non si può prevedere al contrario l'Era dei Pesci ha scritto pagine sanguinarie per una religione assassina (leggi Inquisizione) con a suo carico da 100.000 a un milione di morti trucidati per la sola colpa di pensarla diversamente. Oggi di fronte all'emergenza facciamo resistenza per delle semplici regole dimostrando quanta debolezza e incapacità possediamo viziati da abitudini sciocche vanagloriosamente stupide assunte individualmente ...

La realtà, parlando con la lingua fuori dai denti, non la sopporta più nessuno. Ognuno si costruisce un mondo tutto artificiale, si chiude dentro, cieco come una talpa e ascolta soltanto quello che vuole udire. Il superficialismo trionfa sopra l'ignoranza.

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 09.02.11

Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Re: Selezione naturale.   Selezione naturale. EmptyVen 20 Mar - 15:15:11

Giornale Corona

… mi scrivono che mi leggono, ma senza partecipare, paura di dire la propria opinione, paura di firmarsi, paura dell’apparenza comune, paura dell’infezione dilagante, paura d’essere già asintomatici, paura del nuovo che avanza …

Il Nuovo che avanza questo sì che spaventa!

… ricevo come tutti quanti messaggi e filmati pieni di rabbia repressa contro i medici assenteisti, contro la chiesa vaticana che prega senza sborsare quattrini, contro la politica della poltrona, contro l’informazione bugiarda, contro l’isolamento, contro chi corre nei parchi, contro i festini all’aperto, contro l’ordine di stare in casa, una serie di contro - contro tutto …

Personalmente sono contro tutti quanti evitano le trasmissioni televisive, incapaci di capire la differenza tra un’informazione falsata e una trasmissione di buon senso. Sono contro tutti coloro che hanno dato un solo sguardo inorridito sulla colonna militare di Bergamo con le 65 bare trasportate. Incapaci di stare di fronte alle immagini che si potrebbero ripetere sotto casa con amici conoscenti e genitori, avviati frettolosamente alla cremazione delle salme. Sono contro tutto questo, contro alla becera ignoranza, contro alla ferma voglia di non accettare la realtà del momento, contro all’indifferenza umana che teme di non riuscire ad avere quel passato, che da un paio di mesi si è sgretolato, evaporato.

… la paura del nuovo è ben peggio del blocco stradale, delle code ai supermercati, è peggio dell’inutile mascherina, perchè senza l’uso e getta non serve. Sapete che la somma di troppe paure sussurrate, patite ingoiate, coccolate, portano al terrore? Intristitevi, deprimetevi, chiudetevi in voi, pregate come suggerisce la chiesa senza neppure immaginare a che serve rivolgersi al nulla, perché non avete indagato ma soltanto accettato il sentito dire. L’umanità ha smesso, ha rinunciato a credere in se! Ha smarrito i valori etici, ha seguito l’educazione imposta. L’uomo non sa neppure che cos’è, oltre un nome, una professione e uno stato civile. Ha forse paura di scoprirsi da quel che crede d’essere? Sì certo ne ha e come, guai a togliere il benessere e il profitto (leggi la carota per l’asino che tira il carretto) con il bottone dell’importanza fin che non si trova di fronte il Nuovo …

… il più ottusi sono i tecnologici, la massa appiccicata ai cellulari, ai tablet, ai giochini cretini, dipendenti dai social network, whatsapp, seminatori di messaggini idioti, scaricabarile/catene di S. Antonio. Rincoglioniti mentalmente tecnologicizzati senza la corrente elettrica, sareste inghiottiti dal panico peggio del Covid 19. Ammettetelo che solo pensarci terrorizza un sociale costruito sulla superficie di un baratro inconsistente, dove dall’oggi al domani per mangiare si torna a zappare la terra, spolpati economicamente e con il culo per terra a coltivare verdure in appartamento (è già successo ma l’avete dimenticato) come non è d’interesse conoscere gli effetti delle pandemie precedenti. E no, che brutti argomenti, meglio lasciarli fuori dalla testa per metterci la piatta ottusità di continuare fin che la barca va alla deriva, nella mani di politici dove l’emergenza non l’hanno assegnata alla sanità, organo preposto in prima linea di diritto, supponendo e pretestuosamente convinti di fronteggiare un’epidemia contagiosa sostenuta come “l’influenza stagionale” con eccessi particolari …

Questo è il momento degli sbandamenti, della perdita di riferimenti, di smettere di attaccarsi ai tram solo perché sono comodi e pieni, ora ognuno dovrebbe usare la sua testa e se in questa zucca ha messo il sentito dire e segatura, adesso si sente impotente o arrabbiato. La rabbia almeno serve almeno per qualche reazione. L’impotenza genera depressione, ansia, abbattimento delle difese immunitarie, l’individuo diventa cupo, intenso, buio, accigliato, tetro, tenebroso, torvo, fosco, truce, fuligginoso, cavernoso, atro, sepolcrale, e se rientrate in una sola di queste condizioni siete fisicamente vulnerabili a qualsiasi malattia.

… quanto vi conoscete, quanto avete speso nella vita fidando senza investigare ascoltando fandonie? Quanto di utile, veramente, avete fatto per capire, e il capire si trova solo un livello appena sopra il sapere. Il sapere non è farina del vostro sacco, perché è derivato soltanto dal sentito dire ...

Questo è il momento delle riflessioni, delle introspezioni, di scavare dentro per reggere l’urto che attende tutti noi, per trovare quanto abbiamo messo da parte per altri sottratto a noi stessi.

… siete chiusi in casa (state in casa) dedicatevi a voi stessi. Leggete, meglio se studiate, indagate, svegliatevi dal torpore, smettete di fingere che tutto va per il meglio, fuori i decessi sono mediamente alti e se vi hanno ingannati l’amaro calice ignorante l’avete riempito di cazzate, di futilità inutile, di vanità per apparire, rivestiti di carta, con un cappello d’asino in testa ben indottrinati, ammaestrati come tanti burattini dove basta tirare un filo per piegare la schiena a 90 …

Questo è un forum di modellismo Vero provate a modellare voi stessi!

.
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 09.02.11

Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Re: Selezione naturale.   Selezione naturale. EmptyDom 22 Mar - 15:32:16

.

La Farnesina ha dato annuncio che sono in arrivo in Italia circa 3 milioni di mascherine. Secondo quanto riporta l’Ansa, 1,2 milioni arriveranno dall’Egitto, 40mila dall’India, 1,5 milioni di pezzi e 100 ventilatori polmonari dalla Cina, e un altro milione di mascherine arriverà dalla Russia.

Secondo quanto riferisce l’Ansa, arriverà nel pomeriggio all’aeroporto di Milano Malpensa un volo Alitalia con a bordo la delegazione di 37 medici e 15 infermieri inviati da Cuba per aiutare il nostro Paese nell’affrontare l’emergenza Covid-19.

Dalla Russia arriveranno in Italia otto brigate mobili di medici militari, veicoli speciali per la disinfezione e altre attrezzature mediche. Lo riporta il ministero della Difesa russo in una nota. Gli aiuti, annunciati dal presidente russo Vladimir Putin al premier Giuseppe Conte, arriveranno a breve a bordo di 9 velivoli da trasporto IL-76.

… ma dall’Unione Europea solo complimenti per quanto siamo bravi a crepare …

Ricordiamoci ogni 25 Aprile chi dobbiamo veramente ringraziare.

.
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 09.02.11

Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Re: Selezione naturale.   Selezione naturale. EmptyMar 24 Mar - 14:36:18

.

.

... dove altri furum si sono cristallizzati assenti e inoperosi di fronte all'infezione, qui si continua l'informazione modellistica culturale. Replicare e consumare all'infinito giocattoli per immaturi non forma l'individuo capace di reagire di fronte all'imprevisto ...

Situazioni di stress prolungate e ripetute generano infiammazioni corporee, causa di diabete, malattie cardiache e, come dimostrano gli ultimi studi, depressione, ansia e malattie neurodegenerative. Sputnik vi spiega il processo alla base di questo fenomeno.
Quando lo stress fa bene
Milioni di anni fa i nostri antenati erano in competizione con molti grandi predatori per il cibo e lo spazio vitale. Essere dotati di un cervello avanzato, pensiero e abilità sociali era un vantaggio, ma solo la velocità di reazione e la forza muscolare permettevano di salvare vite umane. Quando si intravedeva una bestia, non serviva pensare ma solo correre velocemente. Come si riusciva a farlo? Suscitare grande paura e scollegare la parte razionale della mente. In altre parole, stressare il soggetto.
Tutto questo avviene nel cervello: quest’ultimo riceve segnali dagli organi di senso e, qualora li consideri un pericolo, tramite il sistema nervoso invia alle ghiandole surrenali il comando di secernere ormoni. L’adrenalina e la noradrenalina mettono in moto il corpo permettendo una istantanea reazione al pericolo, sia essa sotto forma di corsa o di lotta. Intanto il cortisolo mette in allerta l’organismo incrementando l’approvvigionamento di energia e sopprimendo gradualmente lo stress.
Cibo
Cosa mangiare per combattere lo stress?
La maggior parte della popolazione è sottoposta solitamente a un forte stress limitato nel tempo. Talvolta, questo stress può rivelarsi utile: ad esempio, se legato a sforzi fisici. Tuttavia, se lo stress perdura per settimane o mesi, la situazione diventa insopportabile e il corpo, cercando di adattarsi alla nuova situazione, si autolesiona. In questo processo rimangono colpiti gli apparati chiave dell’organismo: endocrino, cardiovascolare, nervoso.
Il cervello bolle
Alcuni esperimenti su cavie hanno dimostrato che lo stress cronico genera infiammazione nel cervello e porta alla morte dei neuroni. Un ruolo determinante in questo processo patologico è svolto dagli ormoni glucocorticoidi.
Studiando questi meccanismi, gli scienziati dell'Istituto di Attività nervosa superiore in seno all'Accademia nazionale russa delle Scienze hanno posto sotto stress a breve e lungo termine le cavie e dopo un mese hanno stimato il contenuto di molecole infiammate nel loro cervello. È emerso che la maggior parte di tali cellule si trovava nell’ippocampo, ossia nella sezione cerebrale preposta alla gestione della memoria e dell’apprendimento. Come osservano gli autori dello studio, i neuroni dell’ippocampo sono particolarmente sensibili ai glucocorticoidi.
Le onde celebrali
Gli scienziati scoprono quale lavoro restringe il cervello
Nell’ippocampo sono presenti cellule staminali che in condizioni normali possono tramutarsi in neuroni o cellule del tessuto circostante, la glia. Questa è l’unica area cerebrale in cui in età adulta si verificano meccanismi di riparazione nervosa. Tuttavia, in presenza di stress prolungato, come hanno dimostrato taluni scienziati statunitensi, questo processo si interrompe, le cellule staminali muoiono o sviluppano oligodendrociti i quali producono mielina di cui è composto il rivestimento delle apofisi neurali, la cosiddetta sostanza bianca. Infine, in alcune aree cerebrali si produce un’eccedenza di mielina. Questa situazione si osserva in soggetto che presentano un forte disturbo da stress post-traumatico, ad esempio nei soggetti che hanno attraversato scenari di guerra.
Difese immunitarie
Un altro modo per provocare un’infiammazione cerebrale in presenza di stress cronico è abbattere la barriera ematoencefalica. Si tratta di un confine funzionale tra l’apparato circolatorio e quello nervoso. Mediante il sangue affluiscono al cervello solamente sostanze buone, mentre non arrivano tossine, microbi e cellule del sistema immunitario che lottano contro i nemici esterni.

Internet
Trovata la causa dell’invecchiamento veloce dovuto allo stress
Tuttavia, una situazione mentale di stress prolungato danneggia anche questa barriera e nel cervello possono penetrare le citochine, molecole che fungono da segnali di comunicazione fra cellule. Tali molecole avviano il processo di risposta immunitaria a livello cerebrale provocando così l’infiammazione. Dunque, il meccanismo avviato per difendere l’organismo dall’invasione di corpi estranei danneggia il cervello.
Questo provoca depressione, perdita mnemonica, difficoltà dell’apprendimento e altri disturbi cognitivi.
Sempre di più sono le evidenze che mettono in correlazione situazioni di stress prolungato allo sviluppo dell'Alzheimer. Questa patologia uccide i recettori colinergici presenti nell’ippocampo e nella corteccia cerebrale. Di conseguenza, si osserva un accumulo della proteina beta-amiloide e nel cervello si assiste alla formazione di placche.
L’Alzheimer si sviluppa da decenni senza presentare sintomi visibili. Quando questi (perdite mnemoniche, perdita delle abilità sociali) si manifestano, la maggior parte di neuroni di questa tipologia sono ormai distrutti e non c’è essenzialmente più nulla da curare. Studi recenti dimostrano che lo stress accelera l’accumulo di beta-amiloide e di proteina-tau, le quali hanno un impatto negativo a livello neuronale.


.è vero non sono facile da leggere. La lettura è per l'inteligenza in possesso di tutti, la differenza è l'uso fatto.

.
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 77
Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 09.02.11

Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Re: Selezione naturale.   Selezione naturale. EmptyMar 24 Mar - 14:56:29

.

............. e ti devo scrivere che quando leggevo parole maleducate verso il prossimo // bip - imbeccille e peggio // trovavo eccessivo e fuori luogo apprezzamenti decisi e offensivi rivolti a una platea di utenti dopo tutto in cerca di evasione e relax detto da te come un perditempo. Il tuo non l'hai sicuramente sciupato da quello che so. Un gigante tra i pigmei "scritto da te" rende la distanza da chi soffiano nel vento e quanti pisciano contro. Ora capisco la necessità di svegliare il prossimo rincoglionito dal benessere, assopito nelle chiacchiere e distintivo, solo apparenza e niente sostanza. Oggi mi trovi d'accordo Sven. Siamo circondati da veri coglioni rimbecilliti allo stato fossile. Personaggi equivoci spinti dall'apparire dove sono in questi momenti tragici? Impresari da quattro soldi promotori di eventi secondari spariti, eclissati? Mercenari tirafili per interessi personali, non ci credevo se non leggevo i tuoi forum. Ho smesso di seguire l'ipocrita che spacciava il modellismo per interessi suoi grazie a te, grandissimo maleducato. Ti stimo grande vecchio del lago.



... sembra una sviolinata ma contiene uno sforzo continuo per un VERO modellismo allo stato dell'arte. Grazie marinaro ...

.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Selezione naturale. Empty
MessaggioTitolo: Re: Selezione naturale.   Selezione naturale. Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Selezione naturale.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
carrirc.attivoforum.com :: IL GIORNALE DI SVEN-
Vai verso: