carrirc.attivoforum.com

Se il MEZZO MILITARE è il tuo INTERESSE, sei nel posto giusto...e il nostro Club è TUTTO GRATIS!
 
IndicePortaleGalleriaCercaRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 84 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Teo640

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 21310 messaggi in 1449 argomenti

Condividi
 

 Il sito CLUB

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 76
Messaggi : 5713
Data d'iscrizione : 09.02.11

Il sito CLUB Empty
MessaggioTitolo: Il sito CLUB   Il sito CLUB EmptyVen 12 Ago - 21:16:19

.





I siti CLUB …..





Quali sono i vantaggi e gli strumenti di un sito su inviti?



Da anni sulla rete ha funzionato il classico modello sitariale dove chiunque aprendo una pagina interDET si è creato un riferimento d’interesse generale o d’indubbia fama dove nel tempo questi siti si sono involgariti e peggio dando origini a numerose separazioni d’utenze in conflitto tra loro creando delle vere e proprie faide di sopravvivenza individuali. Una buona idea non potrebbe diventare l’idea di tutti quanti e c’è sempre il bastian contrario che non capendo l’importanza delle “associazioni come forza di gruppo” si contrae ritirandosi con un sito tutto suo. Queste frammentazioni a lungo termine hanno dato una situazione caotica e di dubbio spessore sulla continuità di foreman sempre più interessati ad iscrizioni in siti senza spessori culturali sul modellismo e su altre argomentazioni di vero interesse pubblico.

Il mio personale sito, da due anni è un riferimento ombra, è uno dei Club più esclusivi e non conta NESSUN membro iscritto.

La meccanica di una piattaforma esclusa all’utenza per uno sciocco potrebbe dare l’impressione assurda, certo con la mentalità assunta dopo anni di sitariali furumistici il consumatore del suo tempo libero lo sciupa sul trastullo in rete e per che cosa? Solo apparenza e vanità. Dopo delle sperimentazioni su vari siti, con sezioni chiuse all’utenza, ho scoperto i vantaggi di uno strumento in grado di eliminare spiacevoli elementi di contrasto escludendo a loro l’accesso e lasciando completamente aperta un’area altamente selezionata dove un’utenza selezionata e con i privilegi dell’anonimato possano tranquillamente colloquiare tra loro senza scocciature provenienti da livelli completamente differenti. Chi gozzoviglia sulla rete trova di sicuro l’intesa con i suoi simili, e l’uomo è un derivato dall’animale con l’istinto del branco a lui simile.

Questo spiega perché un’accettazione di massa non sarebbe neppure ipotizzabile proprio dovuta dal livello culturale d’appartenenza, un imbecille arriva presto sul non capire un CLUB con i privilegi che da in favore di una piazza pubblica sulla quale starnazzare quanto gli passa per la testa, perché il problema sulla convivenza tra persone educate e la marmaglia che vomita la prima tossina che spunta da un magro dire è sempre malevole e negativa. Ragione di isolare coloro che abituati al peggio del meglio si ritrovino a loro agio tra simili energumeni.

Ora sono parecchi i siti con sezioni oscurate per necessità di carattere interno, finalmente la ragione prevale sulla vanità individuale di “mostrare” quanto di meglio o di peggio rappresentano.

La moria dei siti non è iniziata come qualcuno potrebbe supporre, da una scadente qualità di contenuto soggettivo (che so, elicotteri che non volano) ma dalla conduzione sui siti stessi da persone con nessuna abilità d’amministrazione, con moderazioni inesistenti e peggio senza scopi a lungo termine se non banali argomentazioni. Un sito inutile è solo la copia di migliaia in rete dando l’impressione ai soliti incapaci di fare parte di un mondo contemporaneo, ritenuto però come una vaga realtà in una follia virtuale senza pari.

Un CLUB a chi ne aderisce capendone i vantaggi, offre strumenti impossibilitati sul classico portale copia incolla, prima di tutto la selezione che ne fa parte integrante sulla di privacy, il membro è in perfetta incognita come iscritto e sceglie altri soggetti a lui graditi come interlocutori alla pari. E’ non è come il solito parassita infiltrato nulla sapiente e tanto fastidioso da portare solo un’appartenenza asociale. L’utente tipo sì auto elimina automaticamente escludendosi nell’ignorare i vantaggi sull’anonimato e chi cerca la notorietà vanagloriandosi da attore di primo piano al quale va il merito di non interessare nessuno, resta pure sulle posizioni obsolete di un conformato conservatore privo di fantasia.

L’innovazione, di cui sono promotore, è l’innegabile percorso da seguire verso un futuro che cambia in fretta e che vede chi restano attaccati ai vecchi stereotipi come l’effetto dinosauro che li sta consumando. Cosa offrono i siti odierni? Escludiamo tra questi fallimenti i capo stipiti che onorano la passione nazionale fin troppo ben meritata e con una fama costruita in decenni d’attività seria, costruttiva e culturale. Un sito senza cultura è un mediocre ricettacolo d’ignoranza.

Un sito comune ospita chiunque e normalmente per vizio chi lo amministra è soltanto un dilettante, circondato da altrettanti buoni a nulla con un cappello d’importanza usando la nomina come netta cessi. La maggior parte neofita non ha mai letto o capito le regole di amministrazione e tanto meno sulle funzioni come moderazione. L’esempio chiave arriva da moderatori essi stessi aizzatori di faide. Da admin fasulli, in sostituzione dei veri titolari dei siti, questi con un millantato credito si fregiano d’essere i responsabili soltanto di castelli in aria.

Il futuro è già incominciato con i CLUB dove si trovano i servizi con gli strumenti che assicurano i contatti, gli scambi d’informazioni, la posta privata, blog individuali e non più la “fetecchia forum” blog in cui il titolato gestisce a piacere con chi vuole aprire la discussione sull’argomento preferito. Si troverà la sezione fotografica e scambierà solo con chi vuole i suoi lavori senza dovere a nessuno delle spiegazioni. I neofiti di conseguenza si faranno le ossa come le abbiamo fatte noialtri della vecchia scuola modellistica. Di siti aperti per fare i numeri d’iscritti non mancheranno e chi intende frequentarli è da questi che troverà indicazioni più o meno credibili da assumere come ispirazioni.

Il mio sito personale contiene l’intero magazzino dei miei lavori ed è come ho detto completamente chiuso. Nel mio CLUB entrano solo su invito i migliori modellisti italiani.



Sempre agli ordini



Sven Hassel.



.
Torna in alto Andare in basso
 
Il sito CLUB
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
carrirc.attivoforum.com :: IL GIORNALE DI SVEN-
Vai verso: