carrirc.attivoforum.com

Se il MEZZO MILITARE è il tuo INTERESSE, sei nel posto giusto...e il nostro Club è TUTTO GRATIS!
 
IndicePortaleGalleriaCercaRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 84 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Teo640

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 21310 messaggi in 1449 argomenti

Condividi
 

 ... la cronaca sull'evento.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sven Hassel
Generale
Generale
Sven Hassel

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 76
Messaggi : 5713
Data d'iscrizione : 09.02.11

... la cronaca sull'evento. Empty
MessaggioTitolo: ... la cronaca sull'evento.   ... la cronaca sull'evento. EmptyLun 28 Feb - 18:53:05

.

Cascina Cremascoli 23 gennaio.

Osservazioni personali dall’esterno.

… quello che conta soprattutto in un gruppo incomincia sempre dal fare ognuno la propria parte e questo non vuol dire la mente dominante ma al contrario degli spazi liberi sulle iniziative.

In un organico intelligente vige la cooperazione e non la direzione lavori o peggio gi ordini di scuderia che altro non fanno che alla lunga svilire le idee di tutti fossilizzandosi sulle idee di un singolo, ricordo che un trascinatore - conduttore intelligente se ne sta dietro ai cavalli ben seduto sul carro e governa la sola direzione di viaggio.
Che l’ampia aia della Cascina Cremascoli si fosse rivelata un terreno ideale lo si era visto anni fa e peggio per l’ostruzionismo fatto con addebiti stupidi “vuol dire ripetuti e strasentiti in fin troppe occasioni” naturalmente perse sulla comprensione di riunire un circuito comune dove chiunque per comodità potesse raggiungere senza sentirsi obbligato in zone ed occasioni scontate … il prevedibile è la noia sono le soglie delle rinunce, mentre, i luoghi di simpatia riportano sempre dei trascorsi d’entusiasmo.

Seppur da assente so rivivere i piaceri passati, quando agli inizi mi recavo sulle piazze con quell’entusiasmo dannato sul fare coinvolgendo i presenti in sano divertimento in barba a certi modelli risibili osservati e scartati … incominciando per citare, sul piano sociologico umano. La faccia delle persone si misura dalla loro onestà e scade immediatamente vedendone la falsità, già Signori, e poiché le mascherine assunte sono così evidenti firmano definitivamente i rapporti con gruppetti talmente conchiusi da un ferreo conservatorismo da evitare come la peste.
E chi mi conosce sa molto bene cosa ne penso sul conservatorismo, in due parole, chi lo esercita fallisce.
E’ inevitabile il profilo assunto, un conservatore non è un espansionista, ma solo un’idea dominata dalla paura e la paura rende perdenti. Incontrando dei perdenti sono sicuro di trovarmi tra dei conservatori, gente miope con una lunga serie di treni persi in corsa, il ritratto degli eterni secondi.
Questo lo scrivo come un presente da NON dimenticare e poiché conosco l’uomo so che questo tende a ripetere anche quanto non dovrebbe.

Ogni forma d’azione spinta da un’intenzione decade solo se ne viene controintenzionata e finche nessuno ha la pessima idee di contrastare la spinta questa continua inesorabile il percorso impresso. La giornata di ieri ha dato il massimo del piacere? Lasciate ogni cosa come si trova e la ritroverete sulla prossima occasione. Non sono le parole che formano l’azione e neppure le mille pensate, perché nell’azione ognuno mette del suo nel modo migliore e chi sbaglia lo capisce da solo senza rimbrotti.
Sono sicuro di avere sentito l’entusiasmo sull’aia Cremascoli … Davide sa che ho condiviso molto in comune sul gioco e sul rispetto delle parti in causa come soggetti, per coerenza non ho mai optato sulle battle e pur staccandomi senza interferire ho difeso la causa del modellismo totale abbracciando quei lati ignorati che, però completano nell’insieme una rappresentazione bellica … molto apprezzabile è la lunga sfilata in bell’ordine schierata, provate a metterci una decina di veicoli ruotati di complemento con azione dinamica sulle retrovie e poi mettetevi dalla parte del pubblico (altro punto molto importante è quello di VEDERE quello che si fa da fuori e non solo da dentro) che osserva una scenografia molto più evidenziata e semplice da capire immediatamente dalle fasi in corso di una battle dove se non pochi conoscitori addirittura, sono in grado a malapena di riconoscere sia i mezzi usati che i rispettivi fronti d’azione.

Una regia sull’insieme si ottiene sempre dall’esterno in veste d’osservatore e mai giocando dall’interno dove ogni singolo recita già il proprio ruolo. Tra una battle e l’altra possono entrare in azione ben altre attrazioni interessanti, come i carri più curiosi disarmati … i bergepanzer e le assistenze mediche con camion d’interventi logistici …………… capite la ragione che ho lasciato sotto la polvere i tank per dedicarmi al parco veicoli ruotati? Se i carri armati sono materia facile per tutti vogliamo privarci di tutti quei veicoli di complemento che hanno fatto la storia importante sui campi di battaglia?
Dalle foto ho visto un buon esempio di partenza nobilitato in pieno da mezzi con accessori indispensabili e se permettete da migliorare … le casette tutte nuove e linde fanno ”giocattolo” e basterebbe renderle vissute con una buona usura visibile … dove sono i segni dei colpi esplosi sulle mura visto che le usate come ripari, minkia, Signori i particolari più semplici sono il successo a buon mercato.

Potrei continuare con altro, preferisco però rimanere sul vago senza sconfinare troppo.

Colgo l’occasione per un saluto a chi conosco da tempo e che ho rivisto con piacere in fotografie.
Ho qualche impegno di troppo e molto nel calderone in ebollizione, però sento la necessità di poter presenziare per una chiacchierata ben più ampia, i miei progetti NON si fermano mai in aree ristrette e da “giocatore” d’anticipo per chi ha la pessima idea di avermi raggiunto lo lascio al palo … solo gli stolti possono immaginare d’essere arrivati e se a qualcuno piace pensarlo ricordo che il pensiero è una forma d’immobilismo puro. Spostate un carro con il pensiero, se vi riesce, ho torto.

Cordialmente il soldato ordinario Sven Hassel si sbatte sugli attenti regolamentari rendendo i meriti sul campo agli associati tankisti di RCTankIR.


.
Torna in alto Andare in basso
 
... la cronaca sull'evento.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» >> AL CINEMA >> ROMANZO DI UNA STRAGE (2012) DVDrip

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
carrirc.attivoforum.com :: IL GIORNALE DI SVEN-
Vai verso: